Marsa Alam: immersioni, pesca e kite-surf da non perdere

marsa alam immersioni pesca e kite-surf da non perdereNon appena arrivati nel Paese e mentre vi dirigete con il vostro mezzo di trasporto dall’aeroporto di Marsa Alam al vostro hotel, potrete ammirare da subito le montagne e la vasta distesa del deserto del Sahara su un lato e le acque limpide del Mar Rosso dall’altro, ed iniziare a pensare alle immersioni offerte dai professionisti del luogo o al dolce relax che potrete sperimentare in spiaggia o in piscina.

Tuttavia, è possibile fare molto di più. Per coloro che vogliono fare qualcosa ogni giorno e hanno a disposizione poco tempo, ecco un piano dettagliato per non sprecare nemmeno un prezioso momento della vostra vacanza.

Primo giorno: immersioni e snorkeling. Per svolgere queste attività, si consiglia di recarsi ad Elphinstone in cui la parete del reef si tuffa da settanta metri nelle acque del mare, dove risiedono per lo più curiosi, ma innocui, esemplari di pesci esotici.

C’è anche il più superficiale e sabbioso Marsa Abu Dabab, più adatto ad un subacqueo novizio, che offre la possibilità di incontri ravvicinati con i delfini o la “mucca di mare” dugongo. Per il vero appassionato di delfini, c’è anche il Samadai Reef (noto come “Dolphin House”), dove un nutrito gruppo di mammiferi è solito abitare.

Secondo giorno: pesca o kite-surf. Avete una buona possibilità di pescare un buon partito di pesci in questi mari così ricchi. A bordo di un yacht di lusso potrete prendere lezioni di pesca di gamberi, tonni, barracuda o anche di squali. Inoltre, potrete esplorare le zone di pesca più belle ed eseguire il viaggio fianco a fianco di un professionista.

Oppure, se volete mettervi rapidamente in forma e avete bisogno di un luogo un po’ più avventuroso rispetto alla solita palestra, potete salire sui kite surf.  Dove? Presso la laguna poco profonda del leggendario  Wadi Lahami, 140 chilometri a sud di Marsa Alam. Qui, (cosa insolita per Marsa Alam) la sabbia è soffice e il corallo si ammira sino ad una profondità massima di 70 centimetri di profondità, e questo nella maggior parte della laguna.  

Esiste, di fatti, una barriera corallina esterna in corrispondenza del punto in cui la laguna incontra il mare. Mentre i principianti insediamenti si insediano all’interno della laguna stessa. Gli esperti possono godere del mare aperto al di là della barriera corallina. I forti venti termali offrono le condizioni ideali. Insomma c’è sempre qualcosa da fare in questo incantevole posto del pianeta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vacanze in Africa

Comments are closed.