Museo Diocesano di Salerno

museo diocesano salernoTra i tanti monumenti, e le tante attrazioni turistiche, a Salerno c’è anche il Museo Diocesano del Duomo, che ha sede nell’antico ex seminario arcivescovile; trattasi di un punto di riferimento fondamentale per quanto riguarda la conoscenza della storia e della cultura campana dal medioevo e fino al XVIII secolo.

Al suo interno possiamo ritrovare infatti importanti testimonianze storiche e codici miniati, a partire dall’Exultet, un lungo rotolo di pergamena ricoperto da finissime miniature che illustrano una preghiera della Settimana Santa, e lo stesso dicasi anche per il libro Pontificale, decorato con delle preziosissime miniature.

Da ammirare è anche un crocifisso ligneo risalente all’epoca bizantina, venerato in passato perché veniva collegato alla leggenda del mago salernitano Pietro Barliario; poi c’è una croce della fine dell’anno mille, denominata di Roberto il Guiscardo. All’interno del Museo un’intera sala è dedicata ad Andrea Sabatini, un pittore rinascimentale locale che è stato allievo di Perugino e di Raffaello; al riguardo troviamo custoditi nel Museo diocesano di Salerno un’incantevole Pietà e vari Santi e Madonne.

Ci sono anche vari dipinti che appartengono alla Scuola Salernitana e alla Scuola Napoletana, con quadri di Angelo Solimena, e di Massimo Stanzione cui è stato attribuito il capolavoro della Giuditta, fino a pochi anni fa ritenuto appartenere niente poco di meno che a Caravaggio. Nella sezione lapidea del Museo, infine, possiamo ammirare innumerevoli frammenti di lastre e di pavimenti che provengono dalla cattedrale, nonché una interessante stele funebre ebraica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vacanze a basso costo

Comments are closed.