Vacanze a Istria: una storia da raccontare

L’Istria è una penisola che ha molto da raccontare.Ora appartiene alla Croazia, ma nel corso della storia è stata conquistata e riconquistata più volte. All’inizio era appartenuto ai Histri, per poi passare  all’Impero Romano d’Occidente, fu saccheggiata dai Goti e dai Longobardi. Annessa al regno dei Franchi, fu poi sottoposta ai duchi di Carinzia, Meran, Baviera, e poi al patriarca di Aquileia, successivamente alla Repubblica di Venezia, per poi finire sotto il potere degli Asburgo (con un breve periodo in cui Napoleone fu imperatore dei francesi e il re degli italiani).

Dopo la prima guerra mondiale è stata anessa  all’Italia, e dopo la Seconda guerra mondiale era sotto la giurisdizione della Repubblica socialista federale di Jugoslavia.Il grande scrittore e “viaggiatore” Jan Morris ha descritto l’Istria come “un puro territorio croato, piena di fascino nascosto”, cioè un modo chic per dire che questo triangolo di terra a est del confine con l’Italia (qui si può raggiungere col traghetto da Trieste) è un posto molto bello e soprattutto dove si possono trovare tracce di molteplici civiltà.

Una parte della costa adriatica si è sviluppata notevolmente durante l’Impero Austro-Ungarico, quando sono stati costruiti molti alberghi e centri benessere, molti dei quali ancora in uso. Inoltre ad Istria si trova la città di Hum, che è la più piccola città del mondo. Non c’è da meravigliarsi se non avete ancora sentito parlare di questa città..

Trascorrere le vacanze a Istria vuol dire fare un tuffo nella storia, dall’antichità ai tempi moderni. I posti sono meravigliosi, acque cristalline e buona cucina. Gli hotel a Istria e i Resort abbondano e non c’è che l’imbarazzo della scelta. Insomma una vacanza all’insegna del relax.

Artiss YouTube Embed: The YouTube ID of kPqY9VUupxY is invalid.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mare , ,

Leave a Reply