Vacanze in Nuova Zelanda: alla scoperta di Kaikoura

Stiamo parlando di una terra straordinaria e forse poco conosciuta: la Nuova Zelanda. E’ un paese tutto da visitare e scoprire. Con una serie di post cercherò di parlare dei punti più interessanti della Nuova Zelanda. Abbiamo già parlato della Nuova Zelanda in generale e anche di ChristchurchDunedinQueenstown e Nelson, quattro straordinarie città tutte da scoprire. Oggi parliamo dell’ultima città visitata : Kaikoura.

Situato sulla costa est di Isola del Sud della Nuova Zelanda, Kaikoura si trova a 180 km a nord da Christchurch. Al largo della penisola, la vita marina è estremamente ricca grazie soprattutto alle correnti oceaniche. Per questo la città è un’importante porto e centro di pesca marittima. Kaikoura gode di una vista spettacolare sulle montagne vicine ed è il punto di partenza per esplorazione e lo studio della fauna marina.

Kaikoura, si è trasformato da un antico villaggio di pescatori ad  un luogo pieno di turisti, attratti dai paesaggi unici, come per esempio le cime nevose vicino al mare e la vita marina unica in questo luogo. Vicino alla riva c’è un canyon molto profondo, e ci sono una moltitudine di creature che vivono in simbiosi con gli uomini.

Si possono fare delle escursioni giornaliere in barca per vedere le balene,  con rimborso parziale sul prezzo del ticket se non si riesce a trovarne nessuna. A Kaikoura ci sono anche i Dophin Encounter, gli incontri coi delfini, così come i voli in elicottero, giri in mountain bike o in kayak.Il golfo è ricco di krill e piante marine, attirando una grande varietà di creature come le foche, delfini e uccelli che se ne cibano. Spesso in queste acque trova rifugio una delle  più grandi creature del  mondo – l’Orca, ma anche con il più piccolo e più raro  delfino Hector.

Il Whale watching (la visione delle balene) a Kaikoura,  è veramente qualcosa di speciale per chi ha la fortuna di viverla. Questa attività qui  è diverso che da qualsiasi altro posto, è una vera e propria  mecca per gli appassionati, e pensare che una volta questi stupendi mammiferi venivano cacciati ed erano vicini all’estinzione. Ora, invece, la città prospera sull’eco-turismo. Incastonato tra le montagne  del Sud e il vasto Oceano Pacifico, a circa 180 km lungo la strada da Christchurch, Kaikoura è ormai un punto di riferimento per  migliaia di Capodogli.

Appena al largo della costa di Kaikoura le falde  profonde del Pacifico  si incontrano  provocando sconvolgimenti di terra massiccia provocando acque profonde fino a  1000 metri proprio vicino alle rive. Sono queste acque profonde che attraggono  i capodogli e, a sua volta l’industria di Kaikoura del whale watching. Questa esperianza è possibile farla sia per mare che in elicottero e quindi per tutti gli appassionati di fotografia,  è difficile che non riescano ad ottenere delle foto degne dei migliori fotografi mondiali.  I capodogli, dal loro canto,  fanno del loro meglio per cooperare, galleggiando sulla superficie marina per circa otto minuti alla volta. In questo modo è possibile  catturare lo spruzzo del respiro per così dire, prima di immergersi di nuovo. A differenza delle megattere che che si immergono molto velocemente, rendendo difficile scattare foto, i capodogli ne fanno un’esperienza piacevole dove  è possibile scattare foto  e avere ancora tempo di puntare  la telecamera verso il basso per fare anche delle riprese video.

Le spiagge appena fuori di Kaikoura sono molto silenziose. Kaikoura è un must per gli amanti della natura: balene, foche, delfini e molti uccelli particolari e la vita del mare. Incontri ravvicinati con le  foche, balene, delfini e albatros sono belle e assolutamente da vivere!

Artiss YouTube Embed: The YouTube ID of JcqQLB1Gk0w is invalid.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Mete particolari ,

Leave a Reply